News e storie

Operatori culturali per l’inclusione: i corsi 2022

Operatori culturali per l’inclusioneè la nuova denominazione del progetto “Operatori museali e disabilità”, nato nel 2012 dalla collaborazione tra Fondazione Paideia e Fondazione CRT.

La programmazione 2022 conferma la proposta delle attività formative rivolte agli operatori dei servizi culturali e museali, al fine di promuovere la cultura dell’accoglienza e dell’inclusione dei visitatori con disabilità, dal punto di vista relazionale e comunicativo prima ancora che strutturale, allo stesso tempo introducendo alcune importanti novità. Nel corso dell’anno verranno infatti proposti: corsi di base dalla articolazione aggiornata e rivista, un convegno per la presentazione di un lavoro di valutazione di impatto delle azioni del progetto, a 10 anni dal suo avvio e, infine, una attività formativa innovativa rivolta alle posizioni direttive delle realtà museali e culturali.

Nel periodo compreso tra marzo e settembre 2022 verranno dunque realizzati 3 corsi di base, confermati negli obiettivi e nelle modalità formative, in presenza e/o distanza, arricchiti nella loro organizzazione da alcuni approfondimenti specifici. Il monte ore complessivo di 28 ore si articola in tre giornate consecutive completate da una tavola rotonda conclusiva di incontro con le best practice d’eccellenza presenti sul territorio piemontese. In tutte le edizioni, pertanto, l’ultima giornata di formazione offre ai partecipanti l’opportunità di confrontarsi direttamente con le testimonianze di operatori museali che hanno frequentato i corsi nelle edizioni precedenti.

Grazie alla preziosa collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, caso esemplare di accessibilità museale sul panorama torinese, è inoltre possibile prendere parte ad una visita guidata (reale o virtuale) finalizzata al “racconto” delle buone pratiche rivolte all’inclusione.

I corsi in presenza si svolgono a Torino presso la sede del Centro Paideia in via Moncalvo 1; i corsi online sono erogati con modalità sincrone attraverso l’utilizzo della piattaforma Zoom. Al termine del corso, la cui iscrizione è gratuita, verrà rilasciato un attestato di partecipazione a chi avrà frequentato ad almeno i 2/3 del monte ore previsto.

 

CALENDARIO CORSI DI BASE 2022

Prima edizione(28 ore, erogata a distanza)
21-22-23 marzo (orario 9-13 – 14-18) e 28 marzo 2022 (orario 9-13)

POSTI ESAURITI

Seconda edizione (28 ore, erogata a distanza)
20-21-22 giugno 2022 (orario 9-13 – 14-18) e 27 giugno 2022 (orario 9-13)

POSTI ESAURITI

Terza edizione (28 ore, erogata in presenza)
19-20-21 settembre 2022 (orario 9-13 – 14-18) e 26 settembre 2022 (orario 9-13)

La partecipazione alle attività formative è gratuita, previa iscrizione con la compilazione del form online dedicato.
Si precisa che il corso verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di iscritti (numero massimo di partecipanti: 25).
Scarica il programma

ISCRIVITI COMPILANDO IL FORM

 

WORKSHOP PER POSIZIONI DIRETTIVE

Per il primo anno la proposta formativa del progetto si arricchisce di un’attività online a carattere laboratoriale, rivolta specificamente alle posizioni direttive delle organizzazioni culturali, con l’obiettivo di favorire il coinvolgimento e il commitment delle figure apicali nei processi trasformativi delle politiche inclusive adottate dalle realtà culturali.

Il calendario del workshop è il seguente:

  • 14 marzo, orario 15-17, online
  • 28 marzo, orario 15-17, online
  • 11 aprile, orario 15-17, online
  • 2 maggio, orario 15-17, online

L’iscrizione è gratuita. Segnaliamo che i posti per l’edizione in partenza a marzo 2022 sono esauriti. Si raccolgono manifestazioni di interesse per edizioni future, tramite il form online dedicato.

Scarica il programma

ISCRIVITI COMPILANDO IL FORM

 

WORKSHOP ITINERANTE

Rivolto agli operatori culturali che abbiano già frequentato il corso di base, il workshop itinerante è un’esperienza a carattere laboratoriale, dai contenuti altamente innovativi ed erogata in forma blended.
Attraverso una formazione “itinerante”, sia rispetto ai luoghi della formazione che ai tempi di svolgimento della stessa, i partecipanti hanno l’opportunità di avvicinare alcune buone prassi del territorio torinese presentate mediante testimonianze esperienziali, di confrontarsi con il punto di vista delle persone con disabilità e i loro bisogni in un contesto di visita museale, di declinare in termini operativi i nuclei tematici a fondamento del corso di base, di misurarsi con la propria capacità di elaborare project work  realmente implementabili nella realtà museale di appartenenza.
Tutto questo viene realizzato grazie alla collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, le OGR Torino, la GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, alla competenza professionale di docenti selezionati, alla consulenza di formatori esperti nel settore museale, al confronto con organizzazioni non profit che si occupano di disabilità.

Nell’edizione 2022 il workshop itinerante viene proposto con la seguente calendarizzazione:

  • 7 luglio 2022 (ore 15-18): kick off meeting (online)
  • 12 settembre 2022 (ore 9-13 e 14-18): primo incontro
  • 10 ottobre 2022 (ore 9-13 e 14-18): secondo incontro
  • 14 novembre 2022 (ore 9-13 e 14-18): terzo incontro
  • 5 dicembre 2022 (ore 15-18): debriefing conclusivo (online)

L’iscrizione è gratuita. È possibile presentare la propria candidatura, secondo tempi e modalità pubblicati nel programma.
Scarica il programma

ISCRIVITI COMPILANDO IL FORM

 

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a formazione@fondazionepaideia.it o telefonare al 346-2542719.

N.B. La proposta formativa e le modalità di erogazione potrebbero essere soggette a variazioni in relazione all’evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Tutti gli aggiornamenti sono pubblicati su questa pagina.

 Dietro richiesta specifica di enti museali/culturali interessati a coinvolgere massivamente il proprio personale, si sottolinea che il progetto prevede la possibilità di consulenza per la progettazione e la realizzazione di attività formative specifiche presso le proprie realtà locali, modulando monte ore e modalità organizzative secondo le esigenze formative particolari.