Cosa facciamo

Un aiuto per tutta la famiglia

Come aiutiamo i bambini con disabilità e le loro famiglie?

Per le famiglie che hanno bambini con disabilità esiste un “prima” e un “dopo”. C’è un momento, spesso coincidente con la nascita o la diagnosi, in cui ci si rende conto che niente sarà più come “prima” e che il “dopo” sarà diverso da come lo si era immaginato: le priorità vengono stravolte, i genitori si sentono disorientati e rischiano di ritrovarsi soli nell’affrontare la nuova realtà che li aspetta.

Paideia nasce per offrire un aiuto fin dal primo momento in cui la famiglia si trova ad affrontare la disabilità. Il nostro obiettivo è garantire a tutta la famiglia un accompagnamento strutturato, flessibile e integrato con la rete dei servizi sociali e sanitari del territorio. È un sostegno che va prima di tutto ai bambini, per favorire lo sviluppo delle loro potenzialità, ma è anche un supporto alle mamme e ai papà, ai fratelli e sorelle, ai nonni. È la possibilità, per tutta la famiglia, di ritrovare serenità e fiducia, nonostante le difficoltà.

Un aiuto per tutta la famiglia

Incontro e consulenza sociale

L’équipe multiprofessionale del Centro Paideia, formata da assistenti sociali, educatori e psicologi, incontra i genitori per un primo colloquio e una valutazione dei bisogni principali del bambino e della famiglia, per poi strutturare il percorso di supporto più adatto. Se necessario vengono fornite anche informazioni e consulenza in materia di legislazione previdenziale, sociale e sanitaria. Il primo obiettivo è far sentire loro che non sono soli: noi siamo al loro fianco.

Lavoro di rete

L’attività di sostegno alle famiglie si sviluppa attraverso un rapporto costante sia con gli enti pubblici, le strutture di neuropsichiatria infantile e i servizi sociali territoriali, sia con numerosi soggetti del privato sociale, attraverso la formalizzazione di protocolli operativi concordati e integrati.

Un aiuto per tutta la famiglia
Un aiuto per tutta la famiglia

Sostegno economico

Eroghiamo sostegno economico, facendo riferimento a criteri equi, ad alcune famiglie più fragili che presentano necessità specifiche. Aiutiamo i genitori a sostenere i costi per la cura e le attività dei loro bambini: spese legate alla riabilitazione, all’assistenza a domicilio o a momenti di svago, che sono spesso molto onerose. Moduliamo le erogazioni nelle fasi di vita in cui i bisogni sono maggiori e in cui si possono presentare esigenze particolari o necessità di carattere eccezionale.

Contributi che abbiamo erogato nel 2020

Sostegno psicologico

Seguiamo la famiglia con colloqui individuali, di coppia e familiari. Questo significa offrire la possibilità in momenti critici o di cambiamento del ciclo di vita della famiglia di “ritagliarsi uno spazio dedicato” per esprimere, condividere e affrontare difficoltà, pensieri ed emozioni. L’obiettivo è trovare insieme le risorse e le competenze per rendere solida la famiglia, ricostruire rapporti di fiducia e solidi legami, consapevoli delle proprie forze.

Un aiuto per tutta la famiglia

266

dedicati alle mamme

33

dedicati ai papà

21

dedicati alle coppie

42

dedicati ai siblings

Numero di colloqui di supporto psicologico nel 2020

Un aiuto per tutta la famiglia

Percorsi di gruppo per genitori e nonni

Organizziamo incontri di formazione allargati per genitori, per riflettere insieme sulle tante tematiche e sfaccettature che riguardano la disabilità. Cerchiamo di fornire alle famiglie con un bambino con disabilità spazi di informazione e confronto sui cambiamenti che l’intero nucleo si trova ad affrontare come l’impatto della disabilità nella coppia, nella famiglia allargata, nella rete amicale e nel contesto scolastico, lo stress da accudimento e le sue ricadute. Cerchiamo di favorire la condivisione di esperienze, per valorizzare le risorse, le competenze pratiche ed emotive, le strategie quotidiane che ogni famiglia può attivare per fronteggiare i momenti di difficoltà.

Dedichiamo incontri specifici anche ai nonni, per farli conoscere tra loro e aiutarli e condividere esperienze, domande, bisogni, curiosità e dubbi. Raccontare la propria storia ad altri nonni che possono comprenderne le somiglianze favorisce il supporto reciproco.

Richiedi informazioni

Per maggiori informazioni, contattaci.





    ho preso visione dell’dell’informativa privacy.
    acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Paideia ONLUS per l’invio di comunicazioni inerenti alle iniziative, progetti o attività organizzate dalla Fondazione stessa nel perseguimento del suo scopo di offrire un aiuto concreto a bambini e famiglie che si trovano a vivere in situazioni di difficoltà, tramite sistemi automatizzati (e-mail, fax, sms, mms) e/o posta cartacea e telefonate.

    Storie dei beneficiari
    La tua donazione: un vero gesto d'amore

    Dona ora e offri un aiuto concreto ai bambini con disabilità e alle loro famiglie.

    Puoi donare con tutti i metodi di pagamento

    Carta di credito
    Carta di credito
    Satispay
    Satispay
    PayPal
    PayPal
    Bonifico pancario
    Bonifico bancario